DiurnoCentro Diurno

PER INSERIMENTI AL CENTRO DIURNO:
Dott. Stefano Galeazzi Tel.: 346.86.84.653


Immagine.VERDEpngANCONA – TRIESTE 1
CENTRO DIURNO (età 8-12)
Responsabile: Dott. Stefano Galeazzi Tel.: 346.86.84.654

Immagine.VERDE2jpgANCONA – TRIESTE 2
CENTRO DIURNO (età 13-16)
Responsabile: Dott. Stefano Galeazzi Tel.: 346.86.84.654

3

ANCONA – FALCONARA
CENTRO DIURNO (età 8-14)
Responsabile: Dott. Stefano Galeazzi Tel.: 346.86.84.654

4ANCONA – SENIGALLIA
CENTRO DIURNO (età 8-14)
Responsabile: Dott. Stefano Galeazzi Tel.: 346.86.84.654


Il centro “Diurno” è un servizio che accoglie minori nelle ore pomeridiane e promuove un percorso socio-educativo elaborato attraverso una serie di attività extra scolastiche e di supporto psicologico, permettendo il mantenimento dell’utente all’interno del proprio nucleo familiare.

DESTINATARI:

Minori tra gli 8 e i 14 anni con problematiche di disagio socio-ambientale, ritardo scolastico o disturbo psico-cognitivo diagnosticato, in carico presso i Servizi Socio Assistenziali e Sanitari del territorio della provincia di Ancona.

FINALITA’:

-Affiancare e sostenere il minore nel potenziamento delle sue competenze
-Promuovere il miglioramento del minore in ambito scolastico
-Potenziare le risorse di socializzazione
-Incentivare attraverso il supporto psicologico le relazioni intra familiari

OBIETTIVI:

Reinserire all’interno del contesto comunitario il minore con un’acquisita consapevolezza delle proprie risorse e della propria identità.
La conclusione del percorso Diurno permette di favorire l’integrazione dei minore all’interno della Società, con una maggior consapevolezza delle proprie risorse e potenzialità.

ELEMENTI DI QUALITA’

E.F.P.: Programma che prevede tre livelli di azione:

  1. Intervento educativo
  2. Intervento Familiare
  3. Intervento Psicologico

P.E.F.: Piano Educativo Familiare; si concentra principalmente su due aspetti: senso di fiducia verso l’equipe e impegno verso i compiti assegnati dal Coordinatore. Il P.E.F. permette di coinvolgere il sistema familiare all’iterno del Progetto Educativo, responsabilizzandolo e favorendo la sua partecipazione attiva verso gli obiettivi da raggiungere.

P.E.I.: Progetto educativo individualizzato che tramite un monitoraggio effettuato quotidianamente dall’equipe permette di identificare gli obiettivi perseguibili per ciascun utente. Lo strumento viene periodicamente esaminato per far emergere, nel più breve tempo possibile, criticità e risultati.

APPROCCIO TEORICO DI RIFERIMENTO: I servizi socio educativi e psicologici sono erogati secondo un approccio sistemico relazionale

ATTIVITA’ RICREATIVE: All’interno delle strutture sono attive numerose iniziative socio-educative che si declinano in progetti teatrali, laboratori di cucina, laboratori artistici e manuali volti alla promozione della creatività, della socializzazione e della condivisione tra pari.

 

centro diurno